Provincia Pesaro e Urbino
Altitudine 354 m.s.l.m.
Abitanti 81
Tipologia proprietà
Superficie 17570 mq
Stato del borgo

Dettagli

Il borgo, posto sulla sommità di un vasto colle, si qualifica come ideale terrazzo panoramico sulla valle del Cesano, con l'ampia visuale che va dal Catria fino al litorale adriatico. L'impianto urbano, circondato da mura fortificate, è strutturato secondo uno schema a spina di pesce, tipico di centri a carattere agricolo. L'asse viario centrale del castello collega in ripida salita la porta d'accesso, aperta nella porzione sud-orientale delle mura, e la piazza che giace ad una quota più elevata, all'estremità nord-ovest dell'abitato. I valori figurativi più rilevanti sono rappresentati dalle due chiese, la più antica di S. Apollinare e quella parrocchiale di S. Biagio, entrambe poste sulla piazza, e dai suggestivi scorci prospettici sul paesaggio circostante che si godono percorrendo le vie del borgo. Sull'asse principale confluiscono i vicoli trasversali su cui si attestano le unità abitative in linea, articolate su due-tre livelli, che esibiscono un paramento murario in cotto o in mattoni misti a pietrame, a vista o talvolta intonacato. Appartenuto in origine al monastero di S. Apollinare in Classe di S. Lorenzo in Campo, nel 1227 venne ceduto all'abbazia di S. Paterniano di Fano. Nel 1348 passò sotto il dominio di Fano e nel 1443 entrò tra i possedimenti dello Sforza. Divenuto in seguito feudo della famiglia comitale Provedini di Rimini, nel 1457 fu sotto il dominio dei Montefeltro, poi dei Malatesta e infine dei Della Rovere. Entrò quindi a far parte del territorio soggetto alla Santa Sede fino al 1869, quando venne annesso al comune di S. Lorenzo.

       INFORMAZIONI

  • Giacitura: apicale
  • Uso suolo: seminativo/bosco
  • Funzione del borgo: sede di potere religioso/sede di signoria
  • Epoca di fondazione: altomedievale
  • Percentuale abbandono: 66%
  • Contesto ambientale: collinare
       SERVIZI
  • Stazione ferroviaria: 31 Km
  • Sede comunale: 5 Km
  • Sede provinciale: 53 Km
  • Autostrada: 29 Km
  • Rete Elettrica: media tensione - aerea
  • Trasformazione Elettrica: a terra su cabina
  • Rete Pubblica Illuminazione: interna al borgo
  • Rete Telefonia Fissa: aerea
  • Rete Telefonia Mobile: copertura telefonica
  • Rete Linea Dati: ADSL
  • Rete Linea Gas: bassa pressione
  • Rete Idrica: potabile
  • Rete Fognaria: mista
  • Raccolta Rifiuti: differenziata
  • Depurazione Acque Reflue: si
  • Aree Smaltimento Rifiuti: si
  • Rete Stradale: strada comunale

Edifici ed elementi

  • Chiesa
  • Chiesa parrocchiale
  • Edificio abitativo
  • Mura e bastione del castello
  • Piazza del castello
  • Porta d'accesso del castello
  • Via centrale del castello

Fotografie

< >

Allegati

Bibliografia

  • "La Provincia di Pesaro ed Urbino"
    Oreste Tarquinio Locchi, 1934, Latina Gens - Roma
  • "La Valle del Cesano. Banca dati sugli aspetti naturali e antropici del bacino del Cesano"
    Simone Ragnetti (a cura di), 2005/2006, www.laValledelCetano.it
    (S. Lorenzo in Campo: S. Vito sul Cesano)
  • "Pesaro Urbino, agriturismo"
    Provincia di Pesaro Urbino (a cura di), 2004, www.agriturismo.pesarourbino.it
    (S. Vito sul Cesano)
(GAL) Colli Esini S. Vicino S.r.l. _ Piazza Baldini, 1 - 62021 Apiro (MC) _ P.IVA 01119560439